Il PVDF è un materiale con eccezionali doti di resistenza meccanica, fisica e chimica. Mantiene prestazioni stabili durante il trasporto di fluidi a una temperatura compresa fra i -40 e i +140 °C, perciò può essere utilizzato con sostanze corrosive in condizioni d’esercizio estreme.

I sistemi in PVDF (polivinilidenfluoruro) sono utili per tutte quelle applicazioni in condizioni operative estreme, come la trasformazione e il dosaggio di sostanze chimiche aggressive o la rigenerazione e il trasporto di acidi concentrati usati in processi produttivi di sintesi chimica industriale, estrattivi o metallurgici. Alcuni fra i principali produttori di acciaio internazionali hanno scelto le nostre soluzioni in PVDF per eseguire i pretrattamenti per la rimozione di depositi organici e ruggine prima delle fasi di finitura superficiale.

Oltre a offrire una notevole resistenza, il PVDF è leggero, si installa facilmente e dura a lungo nel tempo, perché, oltre a non essere soggetto al rischio di corrosione offre una eccezionale inerzia agli stress chimici e meccanici Tutte le soluzioni del nostro portafoglio assicurano un ottimo rapporto prezzo/prestazioni e non richiedono tecniche installative e di giunzione particolarmente complesse.