Per salvaguardare la più preziosa delle nostre risorse naturali serve una soluzione affidabile per il trattamento delle acque reflue, capace al tempo stesso di tutelare la salute delle persone, proteggere l’ambiente e rispettare normative sempre più severe.

Il portafoglio di Aliaxis propone soluzioni di straordinaria solidità perfette per gestire le acque reflue commerciali e residenziali in modo sicuro e sostenibile.

Oltre a sistemi di pre-trattamento per le acque fortemente contaminate (impiegati ad esempio nelle cucine dei ristoranti o dei parcheggi), offriamo un ventaglio completo di soluzioni di trattamento affidabili per le abitazioni che non sono collegate alle reti fognarie municipali. La gamma include anche opzioni per il recupero delle acque grigie non potabili, utili per le cassette di scarico dei WC e l’irrigazione dei giardini.

I sistemi REDI per il pre-trattamento includono degrassatori per ristoranti, separatori di olio e idrocarburi per i parcheggi e dissabbiatori per le applicazioni in ambienti costieri.

Per progetti di grande portata, Aliaxis propone anche soluzioni personalizzate per il trattamento e il riutilizzo di acque reflue per usi non potabili.

Pretrattamento

I sistemi ISEA di pretrattamento delle acque reflue prima del recapito nella pubblica fognatura sono composte da:

Degrassatori per il pretrattamento delle acque grigie di origine civile (cucine, lavatrici, lavabi, docce, ecc.)

Biologiche IMHOFF per il pretrattamento delle acque nere di origine civile (provenienti dai W.C.)

Fosse settiche comunemente impiegate laddove non vi sia la separazione dello scarico delle acque grigie da quello delle acque nere.

Depurazione

I sistemi ISEA di depurazione prima del recapito nella pubblica fognatura sono composte da:

Impianti a filtro percolatore anaerobici o aerobici: Il processo depurativo è di tipo biologico e si basa sull’azione depurativa esercitata dalla flora batterica

Impianti a fanghi attivi: Il processo depurativo è di tipo biologico e si basa sull’azione di batteri aerobici, che si nutrono della sostanza organica contenuta nei liquami in ingresso.

Impianti di sub-irrigazione e fitodepurazione a vassoi assorbenti: Il processo depurativo sfrutta la capacità di evapotraspirazione del terreno, sia diretta che tramite piante, e l’assorbimento degli elementi organici dei liquami da parte degli apparati radicali delle piante stesse.

 

Stazioni di sollevamento

Le stazioni di sollevamento vengono utilizzate per convogliare acque reflue verso recapiti finali che si trovano ad altezze più elevate e ad una certa distanza dai punti di scarico.

Possono inoltre essere impiegate per regolare le portate in ingresso agli impianti di depurazione, garantendo un afflusso costante laddove sia richiesto.